News

23 Luglio 2013

31° Festival Internazionale Jazz in Sardegna

31° Festival Internazionale Jazz in Sardegna EUROPEAN JAZZ EXPO 2013 9° edizione

31° Festival Internazionale Jazz in Sardegna  EUROPEAN JAZZ EXPO 2013
9° edizione

MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2013
CAGLIARI
Parco della Musica
Villa Muscas
CAGLIARI

ore 20,00
VILLA MUSCAS
LUCA AQUINO "aQustico"

PARCO DELLA MUSICA
ore 21,00
HIROMI
ore 22,00

THE BRECKER BROTHER REUNION BNAD
Comunicato stampa
L'EJE - Festival Internazionale Jazz in Sardegna, la manifestazione conosciuta a livello nazionale per il suo originale format (3 giorni, 8 palchi, 50 artisti anche in contemporanea) e per la sua grande capacità di coinvolgimento di pubblico (oltre 20 mila presenze nella media degli ultimi 5 anni), dopo la serata inaugurale entra nel vivo della programmazione nella seconda giornata della 31° edizione con un triplo concerto dal vivo e un cartellone davvero spettacolare con alcuni dei più grandi nomi del jazz mondiale, dalla nuovissima venue del Parco della Musica, nel cuore della città, nella Piazza Amedeo Nazzari. Alle 20.00 il primo concerto è sul palco di Villa Muscas (ingresso gratuito) con Luca Aquino, trombettista tra i più interessanti talenti italiani, che presenterà in duo insieme a Carmine Ioanna alla fisarmonica il suo nuovo lavoro “aQustico”, quinta incisione a nome del giovane trombettista beneventano la cui generosità, curiosità e versatilità artistiche confermano la freschezza e l'originalità dei suoi lavori pubblicati.
Alle 21,00 doppio concerto imperdibile al Parco della Musica (ingresso a pagamento), nella nuovissima arena-spettacolo all'aperto di 2000 posti a sedere: alle 21.00 Hiromi, la giovane pianista e compositrice pluripremiata giapponese che ha incantato il pubblico e la critica mondiale con il suo album di debutto del 2003, Another Mind (Telarc). Con la sua ultima uscita discografica Move (2012) arriva a Cagliari con The Trio Project: Anthony Jackson al basso e alla batteria Steve Smith, due musicisti formidabili. Subito dopo altro concerto esplosivo con The Brecker Brother Reunion, la storica band funk e jazz-fusion guidata da Randy Brecker (Philadelphia), virtuoso della tromba e compositore tra i più apprezzati nella scena jazzistica mondiale che ha plasmato il suono del jazz, del R&B e del rock per più di quattro decenni. Randy Brecker per questa nuova tournèe europea ha riunito un vero supergruppo che porta con sè la profonda storia dei Brecker Brothers, tra cui la chitarra incendiaria jazz fusion di Dean Brown, il tastierista George Whitty (Carlos Santana, Dave Matthews), il bassista C.M. Doky (Mike Stern) e il batterista Dave Weckl (George Benson, Chick Corea, Mike Stern), tra i più importanti e dotati tecnicamente di questi tempi. A ripercorrere al sax le importanti orme di Michael è l'italiana "rising star" Ada Rovatti.
Il live della Reunion di questa band segna un'occasione rara, che si potrà sperimentare dal vivo al Festival Internazionale Jazz in Sardegna.

Schede bio artisti
Hiromi
Nata a Shizuoka, in Giappone, nel 1979, Hiromi Uehara prese le prime lezioni di piano all'età di 6 anni, dimostrandosi subito dotatissima, precoce e rapida nell'apprendere. Il suo album di debutto del 2003, Another Mind ha incantato la comunità jazz. L’euforia scatenata dal suo primo album si è propagata al nativo Giappone, dove ha venduto 100 mila copie e ricevuto l’Album of the Year dalla RIAJ (Recording Industry Association of Japan). Il secondo album della compositrice/tastierista, Brain, ha ricevuto nel 2004 il premio Horizon ai Surround Music Awards, il premio New Star dal Swing Journal, l’album d’oro da Jazz Life, il Best Japanese Jazz Album da HMV Japan, e il premio miglior artista giapponese del Japan Music Pen Club, club di giornalisti di musica jazz e classica. Brain è stato anche nominato Album dell’anno dai lettori del Swing Journal nel 2005. Nel 2006 Hiromi ha vinto il Best Jazz Act ai Boston Music Awards e il premio Rising Star al Guinness Jazz Festival. Ha inoltre meritato i premi Jazzman of the Year, Pianist of the Year e Album of the Year nel sondaggio dei lettori giapponesi del Swing Journal per il suo album del 2006, Spiral. Nel 2007 pubblica Time Control e nel 2008, Beyond Standard. Entrambi i dischi vedono la partecipazione speciale della super band di Hiromi, i Sonic Bloom. Nel gennaio 2010 esce il suo più disco di piano solo, dal titolo Place to be mentre la sua ultima uscita è l’album in trio intitolato Move, registrato come il precedente Voice, insieme a due musicisti formidabili: il bassista Anthony Jackson e il batterista Simon Phillips.



Randy Brecker
Attraverso gli anni '70 e '80, il trombettista Randy Brecker e Michael, suo fratello e sassofonista straordinario scomparso il 13 gennaio del 2007 a causa di una rara forma di leucemia, hanno segnato un nuovo corso nell'ambito della musica moderna mescolando jazz, funk e rock. Dal loro debutto nel 1975 e la successiva serie di album popolari come Don’t Stop The Music (1977) la "Brecker Brothers Band" ha contribuito a impostare nuove basi per i musicisti che sono seguiti. Randy Brecker (Philadelphia), virtuoso della tromba e compositore tra i più apprezzati nella scena jazzistica mondiale, ha plasmato il suono del jazz, del R&B e del rock per più di quattro decenni. Tantissime le sue collaborazioni: da James Taylor, Bruce Springsteen e Parliament-Funkadelic a Frank Sinatra, Steely Dan, David Sanborn, Jaco Pastorius, Horace Silver e Frank Zappa. Come solista ha pubblicato una serie di album ("Into the Sun", "Hangin 'in the City", "Randy Brecker Live with the WDR Big Band", "Randy in Brasil"), con cui si è portato a casa ben 5 Grammy.

Luca Aquino
Trombettista, flicornista e compositore di Benevento. Pochi maestri, tra i quali Paolo Fresu. E tanti dischi da ascoltare. Luca Aquino proviene dal rock, ama le melodie e odia i modelli (non solo nel campo musicale) e i futili virtuosismi. In musica come nella vita attribuisce pari importanza al suono e al silenzio. Ammaliato dal soffio di Chet Baker, capisce di appartenere completamente alla musica. Infatti, riprende la tromba per non smettere più di suonare. Premio "Massimo Urbani" pubblica nel 2008 il suo primo album solista "Sopra le nuvole" (Universal Music) e nel 2009 "Lunaria" a cui seguono "Amam" e "Tcs", e nel 2010 "Icaro solo" lo fa emergere tra i vertici della musica elettronica. Nel 2011 registra "Chiaro" per la Tùk Music. Collabora anche con Jon Hassel, Enrico Rava e gira il mondo in oltre settecento concerti. Nel 2012 entra nella formazione del batterista Manu Katchè e nel 2013 il nuovo album "aQustico" per Tùk Music.

Biglietti
Gli unici spettacoli con ingresso a pagamento saranno quelli del 24, 25 e 26 al Parco della Musica, mentre quello inaugurale del 23 al Parco della Musica e quelli previsti a Villa Muscas saranno ad ingresso gratuito.
Abbonamento per le tre giornate: 40.00€ (Ersu); 45.00€ (Carta Giovani) e 50.00€ per (Intero). Il costo del biglietto singolo (giornaliero) invece è di 25.00 €.
I biglietti per i concerti al Parco della Musica dell'edizione 2013 si potranno acquistare a Cagliari presso il Box Office in v.le Regina Margherita 43 - tel. 070/657428, oppure on line presso il circuito nazionale www.mailticket.it.

Info Box Office: Tel. 070/657428.
Info e prenotazioni:
Box Office - v.le Regina Margherita n° 43 Cagliari - Tel. 070/657428
www.jazzinsardegna.it
http://www.facebook.com/EuropeanJazzExpo