News

4 Maggio 2010

Ha il seno troppo grande a letto 6 mesi

E' stato orribile - ricorda ora Julia - se provavo ad alzarmi e camminare, non ci riuscivo perché il mio seno era troppo pesante

Durante la gravidanza, si sa, il seno aumenta. Ma Julia Manihuari, 29enne peruviana madre di tre figli, non poteva certo immaginare che questa stranezza della natura potesse lasciarla bloccata nel suo letto per sei mesi. Dopo la nascita del suo terzo figlio, infatti, il seno di Julia è aumentato fino ad arrivare ad una coppa N, una misura enorme: un seno talmente grande da impedirle qualsiasi movimento, lasciandola praticamente bloccata a letto. "E' stato orribile - ricorda ora Julia - se provavo ad alzarmi e camminare, non ci riuscivo perché il mio seno era troppo pesante". Quando la sua storia è arrivata all'orecchio dei media locali, subito è stata organizzata una raccolta fondi, che le ha permesso di curarsi dalla malattia, conosciuta come Ginecomastia bilaterale. I medici hanno rimosso, con un'operazione di sei ore, circa 16 chili di carne dal petto della donna, il tutto con la massima prudenza, per paura di danneggiarle i polmoni. "Ora sto molto meglio - ha detto Julia - il mio petto cresceva ogni giorno, io non potevo muovermi perché seno e pancia avevano la stessa grandezza. Inoltre avevo delle piaghe sulla pelle, e facevo anche fatica a respirare".