News

4 Maggio 2010

Napoli sequestrato Hotel a ore con clienti VIP

Hotel a luci rosse nel Napoletano sequestrato. Lo stabile era utilizzato anche da coppie omosessuali

C'erano clienti insospettabili, secondo quanto riferisce la Guardia di Finanza, nell'albergo a luci rosse sequestrato a Giugliano (Napoli). La struttura era utilizzata, come evidenziato dalle fiamme gialle, anche da coppie di amanti omosessuali. I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sottoposto a sequestro il complesso alberghiero, 'Il borgò, già sequestrato perchè edificato su un'area abusivamente lottizzata, abusivamente riaperto e destinato principalmente a fungere da alcova per coppie di amanti in cerca di intimità. Al momento del blitz delle fiamme gialle, l'albergo composto da 31 camere, ospitava anche clienti insospettabili. Sotto sequestro è finito anche l'adiacente 'parco vip', un complesso edilizio, già sottoposto a sequestro per lottizzazione abusiva, e illegalmente riaperto composto da 29 monolocali alcuni dei quali affittati dal responsabile a prostitute. Tre responsabili, padre e due figli, sono stati denunciati alla procura della repubblica per i reati di violazione dei sigilli e sfruttamento della prostituzione.