News

22 Aprile 2016

La morte di Prince paralizza il mondo

In Onore di Prince il ponte della sua citta' Illuminato di Viola, La Nasa omaggia l'artista con lo scatto della nebulosa viola nello Spazio

Non fu una banale influenza, come invece dichiarato dal suo manager, ma un ricovero per overdose di oppiacei che aveva costretto Prince, solo una settimana fa, a un atterraggio di emergenza in Illinois. Lo sostiene Tmz, il sito che ieri ha dato per primo la notizia della morte della popstar. Il ricovero di cui si parla risale al 15 aprile scorso, quando l'aereo privato di Prince fece un atterraggio d'emergenza a Moline, nell Stato dell'Illinois, mentre era di ritorno da un concerto ad Atlanta, in Georgia. In quell'occasione fu ricoverato d'urgenza nell'ospedale locale.Lo stesso Tmz in quell'occasione parlò, citando il manager, di un ricovero di appena qualche ora dovuto al peggioramento di un'influenza acuta con la quale Prince era alle prese da qualche giorno. Il manager dell'artista aveva anche rassicurato i fan sulle sue condizioni di salute. Cinque giorni prima il cantante aveva partecipato a una festa e rivolgendosi ai suoi ammiratori aveva pronunciato una frase che oggi suona sibillina: "Basta aspettate qualche giorno prima di dire le vostre preghiere". Il sito di gossip, invece, sostenne da subito che Prince fu sottoposto a un trattamento urgente (tecnicamente il "save shot") per una overdose da oppiacei. I medici avrebbero voluto trattenerlo in ospedale per qualche giorno, sostiene ancora il sito americano, ma non essendo disponibile una stanza privata l'entourage del cantante ha chiesto di farlo dimettere. L'autopsia che dovrebbe fare chiarezza sulle cause della morte del cantante è stata disposta per domani, sabato 23 aprile. È troppo presto per ipotizzare eventuali crimini legati alla morte di Prince, trovato senza vita nell'ascensore degli studi di registrazione della sua residenza. Lo ha precisato all'Ap il vice sceriffo della contea di Carver, Jason Kamerud, sostenendo che l'ipotesi di un reato "non è né sospettata né non sospettata". Semplicemente, ha aggiunto, è prematuro parlare prima che sia esaminata la scena del decesso e siano completati gli esami tossicologici, che richiederanno alcune settimane.Intanto, i tributi per Prince Rogers Nelson, nato a Minneapolis il 7 giugno 1958, sono continuati per tutta la notte un po' ovunque. In particolare al Firts Avenue, il club della città natale del cantante dove è stato girato gran parte del film Purple Rain che vinse un Oscar nel 1985. All'esterno del locale si sono avvicendate persone di ogni età. Qualcuno portando una chitarra, qualcuno lasciando un biglietto, qualcun altro accendendo una candela per un lento ma costante pellegrinaggio. Se all'esterno per i fan è stata l'occasione del raccoglimento, all'interno c'è stata una non-stop musicale tutta dedicata a lui, con balli e canti. Il First Avenue ha rilanciato: "Il tributo a prince" proseguirà anche questa notte e domani, sabato 23 aprile, con il locale che sarà aperto ininterrottamente.Tutto il centro di Minneapolis è stato letteralmente invaso dai fan e i club della capitale del Minnesota hanno mandato le sue canzoni in continuazione, rendendo le strade e le piazze delle piste da ballo a cielo aperto.Esplora il significato del termine: Cantante simbolo degli anni ’80, 100 milioni di dischi venduti, legatissimo alla sua città, Minneapolis, da cui non si era mai realmente allontanato, negli ultimi anni Prince aveva ingaggiato una lunga battaglia con le multinazionali, diventando indipendente. Qualche mese fa era stato annunciato un suo tour acustico in Europa, ma, dopo i fatti di Parigi, era stato annullato. Nel suo ultimo tweet, la copertina dell’ultimo album, con una scaletta dei brani del suo tour.Cantante simbolo degli anni ’80, 100 milioni di dischi venduti, legatissimo alla sua città, Minneapolis, da cui non si era mai realmente allontanato, negli ultimi anni Prince aveva ingaggiato una lunga battaglia con le multinazionali, diventando indipendente. Qualche mese fa era stato annunciato un suo tour acustico in Europa, ma, dopo i fatti di Parigi, era stato annullato. Nel suo ultimo tweet, la copertina dell'ultimo album, con una scaletta dei brani del suo tour.