News

24 Aprile 2018

500 dollori di Multa per una mela

Una mela non dichiarata avuta in omaggio sul volo al rientro dalla Francia costata alla signora Tadlock 500 euro di multa

Crystal Tadlock, stava tornando a casa sua in Colorado, dopo un viaggio a Parigi. Sul primo aereo, un volo Delta per Minneapolis, non avendo consumato in volo la colazione gratuita ha deciso come avremo fatto in tanti di mettere la bustina dentro la borsa e consumarla poi successivamente. Ma la mela contenuta nel sacchetto le e' costata una volta arrivata alla dogana una multa.  L'agente le ha chiesto se il volo dalla Francia fosse costoso e lei, senza capire, ha risposto di sì. Poi l'uomo ha aggiunto: "Sta per diventare molto più costoso perché la multo per 500 dollari". Le regole della dogana statunitense sono molto rigide: ogni prodotto alimentare, soprattutto se proveniente dall'agricoltura, dev'essere dichiarato. Naturalmente Tadlock dava per scontato di non dove segnalare un frutto ricevuto quando già era sull'aereo. A nulla però è servito mostrare l'involucro con il logo della compagnia con cui ha volato, la multa doveva essere pagata lo stesso. Da parte sua, la Delta Air Lines ha confermato la versione della donna alla Cbs, ma ha aggiunto: "incoraggiamo sempre i nostri clienti a seguire le regole imposte dalla dogana degli Stati Uniti".