News

20 Settembre 2010

Clotilde sexy regina di Parigi

Piume, paillettes, abiti mozzafiato e tacchi a spillo tra performance osé e sexy ballerine: così l'attrice Clotilde Courau ha inaugurato domenica sera

Piume, paillettes, abiti mozzafiato e tacchi a spillo tra performance osé e sexy ballerine: così l'attrice Clotilde Courau ha inaugurato domenica sera, molto emozionata, tra gli applausi del pubblico, il suo show al "Crazy Horse", storico cabaret dell'avenue George V, a due passi dagli Champs-Elysees. ''Vedo lo show per la prima volta - ha detto il principe Emanuele Filiberto di Savoia, suo marito - sono emozionato, lei è bravissima''. Presente allo show anche Vittorio Emanuele di Savoia, suocero della protagonista. Nel pubblico, il ministro della Cultura francese, Frederic Mitterrand. Fra i personaggi nel pubblico, anche le stiliste Sonia Rikyel e Chantal Thomas. La Courau è la protagonista di quattro 'tableaux', così vengono chiamati i 'siparietti' del cabaret, ognuno con un tema specifico: è sensuale in abito lungo di pizzo con spacco alla Jessica Rabbit sulle note di una canzone di Colette Renard, 'Les nuits d'une demoiselle', oppure aggressiva in impermeabile nero e corsetto mentre lotta, o forse gioca, con sexy poliziotte dentro la cella di una prigione. E ancora, diventa sbarazzina e ammiccante in 'Je cherche un milliardaire' (Cerco un miliardario).
''Ho voluto interpretare in particolare la parte della donna trasgressiva che si ritrova in prigione, come se diventasse vittima della propria liberta''', ha spiegato l'attrice-principessa, onorata di essere al Crazy Horse per 25 spettacoli d'eccezione, ''un luogo in cui non ci si aspetterebbe mai di trovarla'', e felice di poter rivendicare cosi' ''la propria liberta' artistica''. Lo strip della Courau, molto casto a dire il vero, senza nudi e volgarità, succede a quello di altre tre attrici, come lei ospiti d'onore del cabaret: la sex symbol canadese Pamela Anderson, la moglie del filosofo francese Bernard-Henri Levy, Arielle Dombasle, e la regina americana del burlesque, Dita Von Teese.