News

6 Dicembre 2010

Finta malata truffa amici e parenti

Finta malata truffa amici e parenti. Gb, chiede soldi per le cure:a processo

Ha raccontato a tutti di avere un tumore al cervello e alle ossa e la leucemia, chiedendo un'offerta che le sarebbe servita per un rivoluzionario trattamento negli States. Ed è riuscita a farsi credere, visto che di soldi ne ha raccolti. Per la precisione è riuscita a farsi dare 1.380 sterline. Non era vero niente. E adesso la donna, una 23enne inglese madre di tre figli, è accusata di frode.

La vicenda viene racconta dal "Daily Mail", secondo il quale la giovane, Terri Edkins, originaria di Gainsborough, nel Lincolnshire, aveva fatto credere di aver bisogno di 25mila sterline per aver accesso alla costosissima terapia.

E la gente le aveva creduto, tanto che le offerte erano fiaccate ai tre eventi di beneficenza organizzata dalla stessa Terri, tra i quali anche una partita di calcio. Ora la Edkins dovrà comparire davanti alla Lincoln Magistrates' Court per rispondere delle accuse.

Per rendere la cosa più credibile, la ragazza si era rasata completamente i capelli, coprendosi la testa con una sciarpa. E aveva anche coinvolto nella messinscena il fidanzato che, inconsapevole di tutto, aveva accettato di sposarla prima che accadesse l'inevitabile, e poi si era dato un gran da fare insieme a lei per raccogliere i fondi con cui pagare le costose cure.

La vicenda comincia nell'estate del 2009, quando Terri rivela che i medici le hanno diagnosticato le gravi malattie. Nel giorno del matrimonio, la ragazza nasconde il capo rasato sotto un velo, raccontando a tutti che le restano solo tre mesi di vita.

A questo punto, scattano gli eventi di solidarietà a suo favore. Con lei che continua a recitare alla perfezione la sua parte, dicendo: "Se non fossi madre e non fossi sposata, ora sarei già morta. Ogni giorno in più per me è un regalo e sono felice che i miei bambini siano ancora troppo piccoli per capire quello che sta succedendo". E via con l'ultimo saluto a tutti.

Poi, la verità è venuta a galla, e a Terri e al marito sono arrivate le minacce di morte. Incredula la suocera Susan Gibbs. "Non possiamo credere a quello che ha fatto – ha raccontato al Daily Mail -. Un sacco di gente l’ha aiutata e adesso noi dobbiamo andare in giro a dire a tutti quello che è successo. Mio figlio Lawrence, che non sapeva nulla di tutta questa storia, rimaneva addirittura fuori dall’ospedale ad aspettarla, quando lei gli diceva che andava a fare la chemioterapia, e adesso è distrutto e arrabbiato e sta pensando di separarsi".