News

9 Dicembre 2010

Creato topo figlio di due padri

Svolta epocale per la genetica. Usando tecniche per sviluppare cellule staminali, alcuni ricercatori americani hanno infatti dato vita a un topo

Svolta epocale per la genetica. Usando tecniche per sviluppare cellule staminali, alcuni ricercatori americani hanno infatti dato vita a un topo "figlio" di due padri. Secondo quanto riporta la rivista "Biology of Reproduction", la scoperta presto potrebbe aiutare a preservare le specie animali in pericolo di estinzione e, in un futuro ancora lontano, potrebbe realizzare il sogno di avere un figlio anche per le coppie omosessuali.

Nel dettaglio il team di medici texani è riuscito a manipolare le cellule del feto di un topo maschio (XY) per produrre una "linea" delle cosidette "cellule staminali pluripotenti indotte" (iPs). Quest'ultime, a differenza delle staminali embrionali, sono cellule adulte riprogrammate per comportarsi come le prime. Alcune di queste cellule iPs, fatte crescere spontaneamente, hanno perso il loro cromosoma Y trasformandosi in cellule XO.

A loro volta queste sono state iniettate in embrioni prelevati da topi femmina e trapiantati in mamme surrogato che hanno dato alla luce piccoli con il cromosoma X dall'originale topo maschio. Nella progenie naturale di questi topi si è trovato così il patrimonio genetico di entrambi i padri.

Lo studio è stato condotto dal team di Richard R. Berhringer dell'Anderson Cancer Center. Secondo i ricercatori con una variazione della loro tecnica "si potrebbe generare (in un futuro ancora lontano) spermatozoi da donatori femmine e generare una progenie anche da due madri (umane)".