News

10 Ottobre 2019

Mangiare in compagnia il nemico della dieta

In gruppo la fame aumenta del 48 per cento - a dimostrarlo una ricerca scientifica pubblicata su American Journal of Clinical Nutrition -.

Una delle ricette per la realizzazione di una giusta dieta? Non mangiare in compagnia! Ebbene sì, sembrerebbe che la compagnia degli amici stimolerebbe la fame. Niente di nuovo ma la notizia è, che questa volta a dimostrarlo è una ricerca scientifica pubblicata su American Journal of Clinical Nutrition. Lo studio ha dimostrato che quando si è in compagnia o in gruppo la quantità di cibo che consumiamo aumenta del ben 48 per cento. Ma al di là delle ricerche ci si chiede quale sia la spiegazione di questo atteggiamento: nelle antiche civiltà basate sulla caccia e la pesca la condivisione del cibo avrebbe aiutato le comunità a resistere ai periodi di carestia. Il "mangiare insieme" avrebbe garantito nel tempo a sopravvivere a periodi di forte crisi per la comunità. Con la condivisione del cibo sarebbe aumentata l’efficienza della raccolta.