News

13 Maggio 2011

Partita la Mille Miglia, auto storiche in gara

Partita la Mille Miglia, auto storiche in gara. Alla guida giornalista ANSA, il diario di bordo
Il notista politico dell'ANSA, Pier Francesco Frere', sfidera' Ferrari, Alfa Romeo e Mercedes al volante di una 1.100 TV Fiat del 1954 nell'edizione 2011 della Mille Miglia che parte il prossimo 12 maggio da Brescia. Frere' avra' come navigatore Enzo Castellaneta. ''Sono appassionato di auto d'epoca - ha spiegato Frere' presentando a Roma l'auto con la quale affrontera' le mille miglia da Brescia alla Capitale e ritorno - Rispetto alle automobili moderne, che ormai sono una sorta di elettrodomestici su quattro ruote, questi veicoli hanno un'anima.

E' sicuramente piu' impegnativo guidare un'auto di 60 anni fa a 100 km/h che una mFerrari di oggi a 300 km/h''. La 1.100 TV (Turismo Veloce) di Frere' ha una cilindrata di 1.089 CC, puo' raggiungere una velocita' massima di 140 km/h e ha un serbatoio con una capacita' di 40 litri. Per il notista politico dell'ANSA e' la seconda partecipazione alla Mille Miglia dopo quella del 1993 al volante di un'Alfa Romeo 1.955. ''Sara' emozionante tornare sul percorso - conclude Frere' - La Mille Miglia e' una sorta di macchina del tempo che permette di rivivere la leggenda dell'automobilismo storico''. Frere' raccontera' la sua Mille Miglia sul sito ANSA.IT attraverso un diario di bordo in tempo reale corredato da filmati e registrazioni audio direttamente dal percorso.

 DIARIO DI BORDO

BRESCIA, 12 MAGGIO - Velocemente lenta. Potrebbe essere questo lo slogan della 1000 Miglia 2011 che parte stasera alle 19 da Brescia. In mattinata abbiamo ''punzonato'' la nostra Fiat 1100 Tv: un piccolo piombino commemorativo e' stato collocato sul piantone dello sterzo, a ricordo della partecipazione. Abbiamo pronta una batteria di quattro cronometri, ma ci sono equipaggi che ne hanno fino a otto, ordinatamente disposti sulla plancia. La 1000 Miglia e' infatti una gara di regolarita' veloce, oltre ad essere un museo viaggiante a cielo aperto di quasi 400 auto. Con la nostra ''nonnetta'' di 1100 cc sfidiamo Ferrari e Maserati, e anche un bel po' di Vip a bordo dei bolidi d'epoca (tra gli altri Mister Bean che corre con un a Bmw 328 e Gaspar Kapparoni a bordo di una Mercedes 300 ''ali di gabbiano''). Il via della corsa e' dallo storico Viale Venezia da dove ha sempre preso inizio la 1000 Miglia. Praticamente paralizzata la citta' per dare conveniente ospitalita' non solo alle quasi 400 auto d'epoca, ma anche a 200 Ferrari di ogni eta' che faranno da ''apripista'' alla gara e alle moltissime auto di assistenza al seguito. Noi corriamo senza meccanico, con solo una auto appoggio, ma c'e' chi si e' dotato addirittura di un maxi-van con tanto di cuccette e officina. A Bologna l'arrivo della prima tappa e' previsto dopo 5 ore e mezza di corsa. Domani si riparte da Brescia alle 8 per giungere in serata nella capitale. La parte piu' impegnativa sara' oggi costituita da tre prove speciali con 15 controlli orari da ''centrare'' al centesimo di secondo. Ogni centesimo di anticipo o di ritardo comporta una penalita'.