News

3 Giugno 2011

Calcioscommesse, si indaga su altri 5 match

Pirani parla: coinvolte anche partite di Serie A

Avrebbe fatto riferimento ad altre quattro o cinque partite, anche di serie A, oltre alle 18 contestate nell'ordinanza di custodia cautelare, Marco Pirani, il dentista di Ancona arrestato nell'inchiesta sulle scommesse nel calcio. Partite che non risalirebbero solo al campionato scorso. Queste circostanze saranno approfondite martedì in un nuovo interrogatorio davanti al pm Roberto Di Martino.
Durante l'interrogatorio davanti al gip Guido Salvini, Pirani avrebbe inoltre in qualche modo preso le distanze dagli altri indagati, minimizzando il suo ruolo all'interno della presunta organizzazione. Anche Erodiani parlerà
Dopo Marco Pirani, anche il titolare di agenzie di scommesse Massimo Erodiani ha deciso di rispondere alle domande del gip Guido Salvini. Lo ha spiegato uno dei suoi avvocati, sottolineando come siano andati a vuoto i tentativi di far valutare inutilizzabili le intercettazioni telefoniche nell'ambito dell'inchiesta. "Qualora le intercettazioni fossero state giudicate inutilizzabili, il processo si sarebbe svuotato - ha spiegato l'avvocato Giancarlo De Marco -. Così non è stato e abbiamo quindi deciso di far rispondere il nostro assistito". Il legale chiederà per Erodiani la scarcerazione oppure un'attuazione della misura cautelare. Erodiani è infatti una delle sette persone per le quali e' stato disposto il carcere.