News

14 Giugno 2011

Referendum 4 Si

I si ai quattro quesiti referendari hanno scosso il governo!

I "sì" ai quattro quesiti referendari hanno ottenuto una vittoria schiacciante. In media tutti intorno al 95%. Chiamati a votare per l'abrogazione di norme sui servizi pubblici locali, sulla gestione dell'acqua, sull'energia nucleare e sul legittimo impedimento del premier e dei ministri, oltre 26 milioni 800 mila italiani, pari a circa il 57% si sono recati alle urne, rendendo ininfluente l'affluenza all'estero e toccando il quorum che non veniva raggiunto da 15 anni.
I sì hanno così cancellato le norme oggetto dei quesiti. Venendo ai numeri: oltre 25,4 milioni di elettori (95,8%) hanno detto sì alla cancellazione della norma sull'affidamento e la gestione dei servizi pubblici locali (1,1 milioni, pari al 4,2%, i no).

Altri 25,6 milioni (il 96,3%) hanno detto un altro sì al referendum sulle tariffe dell'acqua, mentre i no sono stati 979 mila (il 3,7%).

All'abrogazione delle norme che consentono la produzione nel territorio di energia elettrica nucleare hanno detto sì 25,1 milioni di italiani (94,8% dei votanti), mentre i no sono stati circa un milione 394 mila (5,2%).

Infine, sul legittimo impedimento del premier e dei ministri a comparire nei processi penali, 25,2 milioni di italiani (95,2% dei votanti) con il sì - contro 1 milione 285 mila (4,8%) che hanno votato no - hanno respinto anche quella parte dello scudo salvata dalla sentenza della Corte Costituzionale. Si torna così alla norma prevista dal codice di procedura penale uguale per tutti i cittadini.


REFERENDUM N.1 su modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica - Abrogazione.

Elettori 47.117.456. Votanti 26.876.193, percentuale 57,04%

Voti %
-------------------------------------------------
SI 25.411.102 95,8
NO 1.102.869 4,2
BIANCHE 261.697 1,0
NULLE 100.128 0,4


REFERENDUM N.2 su determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito - Abrogazione parziale di norma.

Elettori 47.117.456. Votanti 26.880.782, percentuale 57,05%

Voti %
-------------------------------------------------
SI 25.609.682 96,3
NO 979.538 3,7
BIANCHE 202.742 0,8
NULLE 88.568 0,3

REFERENDUM N.3 su abrogazione delle nuove norme che consentono la produzione nel territorio di energia elettrica nucleare.

Elettori 47.117.456. Votanti 26.862.995, percentuale 57,01%.

Voti %
-------------------------------------------------
SI 25.180.252 94,8
NO 1.394.562 5,2
BIANCHE 196.038 0,7
NULLE 91.852 0,3

REFERENDUM N.4 su abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte costituzionale.

Elettori 47.117.456. Votanti 26.858.978, percentuale 57,00%.

Voti %
-------------------------------------------------
SI 25.220.804 95,2
NO 1.285.487 4,8
BIANCHE 249.682 0,9
NULLE 102.699 0,4