News

11 Luglio 2011

Jovanotti a teatro Valle, 'Battaglia di tutti'

Incontro con gli occupanti del teatro romano, poi breve concerto

'Condivido la vostra battaglia perche' e' la battaglia delle idee. Cerchero' di essere un volano per questa iniziativa che appoggio e condivido''. Cosi' Jovanotti incontrando poco prima di esibirsi in un breve concerto gli occupanti del teatro Valle, diventato cantiere vivo e attivo della citta' e sul quale nei giorni scorsi i lavoratori dello spettacolo hanno presentato una proposta per una nuova gestione futura, pubblica e virtuosa. Jovanotti ha scelto cosi' di salire sul palco del Valle per ''sostenere una causa che e' di tutti: la cultura come bene comune''.

Tanti gli attori e gli esponenti della cultura e dello spettacolo presenti questo pomeriggio tra questi Elio Germano, Pietro Sermonti e Fabrizio Gifuni, tra gli occupanti permanenti del teatro. Dai primi di giugno un gruppo di lavoratori e lavoratrici dello spettacolo ha occupato il teatro ''per salvarlo da un futuro incerto - come spiegano gli organizzatori dell'iniziativa - e da un bando pubblico che lo affiderebbe a un privato''. Gli occupanti hanno lanciato un appello firmato da oltre 8.000 persone. Tanti gli spettacoli e gli artisti che si sono esibiti in questi 26 giorni di occupazione. Tra questi Franca Valeri, Andrea Camilleri, Silvio Orlando, Gigi Proietti, Sabrina Guzzanti e gli stessi Germano e Gifuni. Cosi' come numerosi sono stati i concerti, due giorni fa si sono esibiti gli 'Afterhours' e al termine di quello di Jovanotti si esibira' un altro gruppo molto conosciuto, i 'Cor veleno'.