News

31 Ottobre 2011

Cassano: situazione migliora, non e' grave

Non sarebbero gravi le condizioni di salute di Antonio Cassano. Secondo quanto si e' appreso, la situazione clinica sarebbe in via di miglioramento.

Non sarebbero gravi le condizioni di salute di Antonio Cassano. Secondo quanto si e' appreso, la situazione clinica sarebbe in via di miglioramento.

Cassano avrebbe accusato annebbiamento della vista, disorientamento, spossatezza, difficolta' di parola, che avevano portato al ricovero. Questi sintomi sarebbero tutti risolti.

Cassano dovrà comunque essere sottoposto ad ulteriori accertamenti diagnostici per capire con precisione la causa del malore. Le analisi potrebbero comunque richiedere uno stop temporaneo all'attività agonistica dell'attaccante del Milan.

Moglie Carolina in ospedale - Per quasi tutto il giorno Antonio Cassano ha avuto la moglie Carolina accanto a sé al Policlinico di Milano, dove è ricoverato da ieri sera, dopo il malore che lo ha colpito appena sbarcato dall'aereo che ha riportato lui e il resto del Milan da Roma a Malpensa. A quanto si apprende, la signora Cassano è stata insieme al marito in ospedale dal primo mattino sino alle 18.30, e in serata, poco prima delle 21, è tornata nel reparto di Neurologia, dove si trova per accertamenti l'attaccante rossonero.

Le ipotesi del neurologo - "I sintomi riferiti fanno pensare ad un lieve ictus, ma solo gli accertamenti neuroradiologici e vascolari potranno spiegare le cause del malore che ha accusato Antonio Cassano". E' quanto spiega il neurologo Roberto Sterzi, già primario dell'ospedale Niguarda di Milano. "Nelle persone giovani - ha aggiunto Sterzi, che peraltro non ha conoscenza del caso dell'attaccante barese - episodi del genere, non infrequenti, possono avvenire per un danneggiamento (fissurazione) di un'arteria; ciò può succedere anche per qualche trauma provocato durante l'attività sportiva". "Ma non è da escludere - ha concluso lo specialista - un calo della pressione o un episodio di ipoglicemia".