News

11 Novembre 2011

Un'app sviluppata da un'università inglese misura

Un'app sviluppata da un'università inglese misura la felicità dei sudditi di Sua Maestà. Secondo la ricerca, gli inglesi sono più felici quando fanno

La misura della felicità sembra essere diventata un’ossessione tanto per il mondo politico quanto per il mondo accademico britannico. Infatti, a pochi giorni dall’annuncio da parte di David Cameron dell’adozione dell’”Indice di benessere generale”, un indice che misurerà la felicità dei sudditi di Sua Maestà, sono stati diffusi i dati dell’”edonimetro” sviluppato dalla London School of Economics per misurare in tempo reale la felicità dei cittadini inglesi.

I risulati, a dire il vero, non sono sorprendenti. Secondo i ricercatori della Londo School of Economics, l'attività che rende più felice è il sesso. Segue lo sport, davanti a teatri e concerti. Al quarto posto c’è il canto, davanti a mostre e biblioteche.

L’applicazione si chiama "Mappines" ed è stata scaricata da 45mila utenti che hanno dato 3 milioni di risposte utili non solo per dare una rilevazione in tempo reale dell'indice di felicità del Regno, ma anche anche a tracciara una una mappa che aiutasse a capire dove i cittadini britannici sono più felici. Per la cronaca, secondo “Mappiness” si è più felici lontano da Londra

Per capire il “quando”, invece, in un anno di monitoraggio i ricercatori della Lse hanno scoperto che Natale è stato il giorno più felice del 2010 con un piccodi felicità eguagliato solo durante il matrimonio di William e Kate.