News

23 Dicembre 2011

Natale per gli italiani

Tra novembre e dicembre gli italiani hanno speso, in media, 589 euro in regali, con una riduzione dell'8,1% rispetto ai 641 euro del Natale 2010.

Tra novembre e dicembre gli italiani hanno speso, in media, 589 euro in regali, con una riduzione dell'8,1% rispetto ai 641 euro del Natale 2010. La spesa è suddivisa in 425 euro per regali ad altre persone e 164 euro per regali a se stessi, con un calo più consistente per i regali agli altri (-9,4% rispetto al 2010) che per quelli fatti a se stessi (-4,9%). Il 44% degli italiani ha ridotto le spese per i regali agli altri e il 54% ha ridotto quelle per i regali a se stessi. Lo rivelano i dati preliminari di una ricerca del Cermes, il Centro di ricerca su marketing e servizi dell'Università Bocconi, in collaborazione con la Kellogg School of Management della Northwestern University.

Le donne, secondo la rilevazione condotta su 800 consumatori rappresentativi della realtà italiana, tendono a spendere di più per i regali agli altri rispetto agli uomini (73% del budget natalizio rispetto al 69% degli uomini), ma sono anche quelle che hanno ridotto più spesso i regali sia per gli altri (il 49% contro il 38% degli uomini) sia per se stesse (60% contro 49%). "Quest'anno il dono funzionale domina largamente la scena - sostiene Andrea Ordanini, che ha coordinato la ricerca per il Cermes - ed è preferito a quello divertente, ma è soprattutto chi preferisce il regalo funzionale ad avere ridotto la spesa rispetto all'anno scorso". Tra i regali, accanto ai prodotti (62%) si fanno strada il denaro (27%) e le carte prepagate di ogni genere (11%). Il negozio tradizionale domina ancora rispetto all'online, che conquista comunque un buon 27% del mercato, con un utilizzo maggiore da parte dei maschi, dei giovani, di chi spende di più per se stesso e di chi spende complessivamente meno della media. L'utilizzo delle nuove tecnologie è correlato a una maggiore spesa. Chi cerca informazioni sui social network prima di comprare e chi naviga molto in internet si caratterizza per una spesa maggiore in regali per gli altri. Nel 12% dei casi i regali sono beni di lusso. Gli uomini spendono più delle donne in regali di lusso (13% contro 10%) e le fasce di età più interessate a questo genere di spesa sono quelle sotto i 30 anni e sopra i 50. Bancomat (28%) e carta di credito (24%) sono mezzi di pagamento largamente diffusi e, nel complesso, hanno superato il contante (48%).

Sotto l'albero il fascino degli occhiali - Occhiali speciali per un Natale altrettanto speciale. Tanti i nuovi modelli, da donna o da uomo, proposti dalle griffe di moda da mettere sotto l'albero per un regalo dell'ultimo momento ma sempre fascinoso ed originale. Armani dà il benvenuto al 2012 con sunglasses allegri e coloratissimi, lenti dello stesso colore della montatura, rosa, verdi, celesti. Altri due grandi nomi della moda italiana come Miu Miu e Dolce e Gabbana propongono modelli assolutamente di tendenza per questa stagione autunno/inverno 2011-2012. Miu Miu opta per forme trapezoidali, leopardati e glitterati e con lenti non necessariamente extra-large ma sicuramente intriganti, raffinate e femminili dalle forme particolari come quella del gatto. Gli occhiali di Dolce & Gabbana invece ricordano vagamente i pezzi forti della lingerie femminile: montature in pizzo, lenti di forme ovali, sferiche, grandi, piccole, rettangolari.

Per gli amanti dello sport, dall'unione di forze tra le aziende Mykita & Moncler, sono nati Achille e Lino, occhiali ispirati a Lino Lacedelli e Achille Compagnoni che nel 1954 conquistarono per primi il K2. In omaggio alla montagna e ai suoi conquistatori, rispondono alle esigenze delle attività in quota e quelle di un uso metropolitano. Il bordo della montatura stilizzato verso l'alto rispecchia il look di quell'era, sostituita invece la pelle ai lati e sul ponticello da montature svasate. Sempre restando in tema sport, Oakley propone il celebre Holbrook 9102 in due versioni: Shaun White e Nick Hayden edition. Per accontentare gli amanti del classico, entra in campo Porche Design che per celebrare i 40 anni ha riproposto il primo occhiale da sole disegnato da Ferdinand Alexander Porsche nel 1978, il mitico modello P8478, che ritorna nella sua inconfondibile forma originale. Uno stile unico, un'icona dal successo planetario, che viene riproposta immutata ma con l'utilizzo di un materiale tecnologicamente più avanzato, il titanio, e con impressa sul ponte la scritta "40Y" che sigla questa straordinaria riedizione.

In Titanio anche il modello lanciato dalla Ray-band, l'aviator Titanium oro. Evoluzione del modello originale Aviator, ovvero, struttura in titanio che garantisce ultra leggerezza grande resistenza e durabilità. E per chi ama la moda fashion? Gucci 500 è la risposta. La celebre maison propone un modello unisex con asta verde-rosso-verde colore icona dell'azienda. Non poteva mancare il marchio Italia Independent che propone gli esclusivi I-Mirror. Occhiali con lenti a cerchio, effetto specchio. Presente fin dalle primissime collezioni del brand, l'occhiale é proposto per il prossimo Natale in un inedito rosso specchiato.