News

18 Gennaio 2012

Liberalizzazioni, taxi a Roma

Liberalizzazioni, taxi a Roma: "Ascoltateci o sarà l'inferno" Migliaia di auto bianche provenienti da tutta Italia radunate al Circo Massimo in attesa

Difficile, se non impossibile, riuscire a trovare un taxi all'aeroporto di Fiumicino questa mattina. Disagi per molti viaggiatori che devono raggiungere Roma dove il Circo Massimo è già pieno di migliaia di tassisti provenienti da tutta Italia. Rappresentanti del parlamentino dei tassisti, dopo l'incontro di ieri a Palazzo Chigi, sottoporranno le controproposte da presentare nel primo pomeriggio al Governo. "Se ieri sera il Governo ci ha solo ascoltato allora scateniamo la guerra", ha detto Loreno Bittarelli, presidente di Unitaxi, ospite ad Agorà su Rai Tre, in merito alla partita ancora aperta sulle liberalizzazioni. "E se è stata solo un'audizione, allora faremo sentire le nostre ragioni. Se vogliono il braccio di ferro davvero succede l'inferno. Oggi pomeriggio ci incontreremo nuovamente con il Governo e formuleremo le nostre proposte e non è possibile che il Governo non ci ascolti". Lo ha detto . "Ci sono delle liberalizzazioni che è giusto si facciano, per esempio, quelle sui servizi finanziari, sull'energia, sulle banche - ha aggiunto Bittarelli - che porterebbero davvero dei benefici ai cittadini, ma queste saranno fatte con il piumino. Fare di tutta un'erba un fascio è una cazzata".L'incontro con il governo è previsto intorno alle 15.