News

10 Aprile 2012

Titanic: salpata da Southampton la crociera clone

Stessa rotta e menu, a bordo 'Balmoral' tutto come 100 anni fa

Per partire sono partiti. Cappellinie abbigliamento anni Venti compresi. E al contrario dei lorosfortunati predecessori, a New York ci arriveranno senza ombradi dubbio. Cambiamento climatico e moderne tecnologie rendonoinfatti quasi impossibile cozzare contro un iceberg, così comecapito' all'inaffondabile Titanic. A far alzare qualche sopracciglio sono semmai questioni di gusto.

Per percorrere la stessa rotta del celebre transatlantico affondato nella notte tra il 14 e il 15 aprile del 1912 ciascunodei 1.309 passeggeri della Balmoral, la nave da crociera salpatadal porto di Southampton cent'anni dopo il Titanic, ha sborsato dai 3.390 a 7.265 euro. In cambio i passeggeri, tutti, manco adirlo, esegeti della tragedia, potranno mangiare gli stessi piatti del menu originale del Titanic e verranno accompagnati nel loro viaggio da un'orchestra ispirata a quella dove imusicisti suonarono, vuole la leggenda, fino a quando la nave non venne inghiottita dal mare.

''Ci sono voluti cinque anni per preparare questo viaggio in modo che sia il più autentico possibile'', ha fatto sapere l'operatore Miles Morgan Travel. Che, ci tiene a precisare, vuole essere anche "un omaggio a coloro che hanno perso la vita". Un concetto ribadito da molti passeggeri, diversi dei quali discendono da chi sul Titanic viaggiò - e in gran partemorì - veramente. "Non siamo qui per mancare di rispetto", spiega Graham Free, ingegnere di 37 anni che sulla Balmoral ha imbarcato tutto la famiglia, "ma per ricordare chi ha sofferto".Stando al reverendo Huw Mosford, nominato cappellano di bordo,sono circa 800 i passeggeri che hanno una "legame personale" con la tragedia.

La Balmoral ha lasciato Southampton alla volta di Cherbourgnel nordovest della Francia e Cobh, nella costa meridionale dell'Irlanda. A quel punto si getterà nel cuore dell'Atlanticofino a raggiungere il punto in cui il Titanic s'inabissò persempre. Qui si terrà una cerimonia per commemorare le vittime apartire dalle 23:40, quando la nave colpì l'iceberg.

Un'altra cerimonia è annunciata per il 15 aprile, alle 02:20, l'oraesatta in cui il Titanic affondò. L'arrivo nella cittadina irlandese era previsto per il primo pomeriggio ma a causa dei forti venti e del mare grosso la Balmoral ha registrato unritardo sulla tabella di marcia e ora attraccherà in serata. "Sono certo - ha detto Philip Littlejohn, nipote del sopravvissuto Alexander James Littlejohn e unico tra i parentidei passeggeri del Titanic ad aver visitato il relitto - che mio bisnonno sarebbe orgoglioso di sapere che la sua storia verrà condivisa tra i partecipanti di questa crociera storica. Quando raggiungeremo il luogo del relitto, dove il mio bisnonno lasciò il Titanic remando a bordo della scialuppa numero 13, sarà un momento emozionante".